ilgrandetsunami

settembre 28, 2016

Ponte sullo Stretto, “Renzi? O ha fatto una battuta o ci prende in giro. Qui le autostrade restano chiuse per frana” (Giuseppe Pipitone)

Filed under: Uncategorized — Pier Luigi Zanata @ 5:56 pm

Triskel182

accorinti

Intervista al sindaco di Messina Renato Accorinti: “Ho visto il premier poco tempo fa in Calabria e diceva che non era totalmente contrario al Ponte ma che prima ci volevano le infrastrutture. In ogni caso posso assicurare che non si farà mai. E’ bastato un semplice No di Virginia Raggi e le Olimpiadi di Roma sono evaporate. La teoria dei posti di lavoro? Ha rotto”.

“Io spero che quella di Matteo Renzi sia una battuta, anzi lo sarà sicuramente”. Altrimenti? “Altrimenti è un atteggiamento ingiusto oltre che offensivo”. È furioso Renato Accorinti, il sindaco di Messina che si è visto piovere dal nulla la riapertura da parte del premier alla costruzione del Ponte sullo Stretto. “Renzi l’ho visto poco tempo fa in Calabria per l’inaugurazione dell’elettrodotto Terna: diceva che non era totalmente contrario al Ponte ma che prima ci volevano le infrastrutture. Quindi o quella di oggi è…

View original post 874 altre parole

La copertina di Crozza – Di Martedi del 27/09/2016

Filed under: Uncategorized — Pier Luigi Zanata @ 5:52 pm

Triskel182

crozza

Crozza: “Ponte sullo Stretto di Messina? Se fossi Berlusconi, denuncerei Renzi per plagio”

Copertina di Maurizio Crozza, che apre la nuova puntata di Dimartedì (La7), ironizzando sugli ospiti in studio: “Giova, ci siete tu, Massimo Giannini e Massimo D’Alema. Sembra una pizzata di gente fatta fuori da Renzi. Se ci fosse anche Enrico Letta, sareste come i Duran Duran. Più che Duran Duran potreste fare i ‘Non Duran, Non Duran’.

View original post 463 altre parole

La passione di Silvio (Massimo Gramellini)

Filed under: Uncategorized — Pier Luigi Zanata @ 5:48 pm

Triskel182

Nell’intervista per i suoi primi ottant’anni, Berlusconi confessa che la politica non lo ha mai appassionato. Detta da uno che è stato tre volte presidente del Consiglio, ha molestato televisivamente gli italiani e fatto persino un accordo con Scilipoti pur di restare al potere, l’affermazione suonerebbe bizzarra, se non fosse la più sincera da lui mai pronunciata.

La politica lo ha sempre annoiato. Cenare parando i rutti di Bossi, raccontare barzellette al manichino di Fini, insegnare l’italiano a La Russa, trattare Alfano da statista, fregare sistematicamente D’Alema facendogli credere di essere intelligente. Un lavoraccio per chi era abituato a volteggiare da mattina a sera tra le gambe scoperte di calciatori e ballerine. 

View original post 86 altre parole

QUESTO E’ IL QUADRO!

Filed under: Uncategorized — Pier Luigi Zanata @ 8:48 am

Contro*Corrente

di-battista-755x515L’ometto delle banche invaderà le TV modello Berlusconi 2013. I suoi “galoppini” se ne andranno in giro per il mondo a parlare con gli italiani all’estero. La stragrande maggioranza dei giornali gli darà ogni tipo di supporto. A noi cercheranno a tutti costi di costringerci di parlare di questioni interne per non farci dire quel che pensiamo delle riforme costituzionali.

I “calta-girini” al soldo dei “calta-gironi” faranno gossip su gossip incensando, come al solito, il Presidente del consiglio delle banche d’affari. Istituti finanziari privati, multinazionali americane, tecnocrati della BCE, insomma il “mercato”, proveranno a spaventare gli italiani (modello brexit) dicendo che una vittoria del NO probabilmente scioglierà i ghiacci e Venezia sarà sommersa, anche perchè sul MOSE c’hanno mangiato in troppi.

Napolitano farà moniti su moniti a favore del sì e Mattarella risponderà con eloquenti silenzi. Le TV di Berlusconi (non so lui) hanno già iniziato a farci capire da…

View original post 342 altre parole

settembre 24, 2016

Renzi aveva promesso che con lui l’Italia sarebbe tornata a contare eccome in Europa (Andrea Scanzi)

Filed under: Uncategorized — Pier Luigi Zanata @ 12:13 pm

Triskel182

renzi-ue

Come noto, Renzi aveva promesso che con lui l’Italia sarebbe tornata a contare eccome in Europa. Infatti: anche ieri, francesi e tedeschi ci hanno sbattuto la porta in faccia. Non so quale fosse il modello di riferimento di Renzi, ma se pensava a un’Italia che ricoprisse in Europa il ruolo che aveva Crisantemi nella Longobarda di Oronzo Canà, allora ci è riuscito benissimo.

View original post 29 altre parole

L’insostenibile ambiguità nelle parole della politica (GUSTAVO ZAGREBELSKY)

Filed under: Uncategorized — Pier Luigi Zanata @ 12:12 pm

Triskel182

la-parolaC’È UNA piccola frase, apparentemente alquanto banale, in La sera del dì di festa di Giacomo Leopardi che dice «tutto al mondo passa e quasi orma non lascia». Desidero richiamare l’attenzione su quel “quasi”. Certo, la vita e le nostre opere sono effimere, ma non del tutto. C’è un residuo, il “quasi”, che resta, che si accumula e che forma ciò che chiamiamo umanità, un termine che può tradursi in cultura: il deposito delle esperienze che vengono da lontano e preparano il futuro, un deposito al quale tutti noi, in misura più o meno grande, partecipiamo. O, meglio: dobbiamo poter partecipare. Altrimenti, siamo fuori della umanità. Per questo, troviamo qui il primo, il primordiale diritto, che condiziona tutti gli altri. La violazione di questo diritto equivale all’annientamento del valore della persona, alla sua riduzione a zero, a insignificanza.

View original post 645 altre parole

Marco Travaglio – Matteo Renzi / Otto e mezzo – Numeri e leggi dicono altro di quello che il primo ministro va vendendo sui media nazionali e internazionali

Filed under: Uncategorized — Pier Luigi Zanata @ 12:10 pm

settembre 10, 2016

E noi dormiamo

Filed under: Uncategorized — Pier Luigi Zanata @ 2:38 pm

Triskel182

giornaliDice il presidente del Consiglio che i giornali italiani hanno dormito alla grande sulla vicenda delle banche, spolpate dai politici locali e nazionali per ingrassare le loro clientele (come MPS).
Forse i giornali dormono, ma di certo Renzi e i suoi stanno ben attenti a come usare inchieste e scandali per la narrazione che più fa comodo.
Ho cercato le notizie che Il fatto quotidiano mette in prima pagina oggi: MPS e le dimissioni di Viola, il finto annuncio dei 600 posti di lavoro al centro Apple e il sospetto di assunzioni clientelari e infine la nomina a commissario per l’Agenzia digitale di un manager che ha lavorato per Amazon.

Qualche annuncio, la notizia che viene data ma non commentata.. Si, forse ci sono giornali che dormono ma spesso sono proprio quelli più graditi al palazzo.

View original post 1.062 altre parole

Oltre il muro (Biani)

Filed under: Uncategorized — Pier Luigi Zanata @ 2:37 pm

Più licenziamenti meno assunzioni #RenziFail

Filed under: Uncategorized — Pier Luigi Zanata @ 2:35 pm

Triskel182

economiaL’accanimento mediatico di giornali e telegiornali di regime contro il MoVimento 5 Stelle serve a coprire i dati economici che mostrano un Paese che va a rotoli. Una strategia che non può durare a lungo. La ripresa non esiste e non è mai esistita, la crescita è zero nonostante gli annunci dei bugiardi di governo, il reddito diminuisce, il risparmio scompare, i giovani senza lavoro sono sempre di più, i poveri sono 10 milioni e 11 milioni di italiani sono costretti a rinunciare alle cure perchè sono senza soldi. Oggi il Ministero del Lavoro rivela che le assunzioni sono calate del 30% e i licenziamenti sono aumentati del 7,4%. Un disastro causato da irresponsabili politiche economiche fatte a scopi elettorali e riforme del lavoro che hanno tolto ogni diritto a chi si spacca la schiena per 8 ore e passa al giorno. Per lavoratori e cittadini i diritti acquisiti sono…

View original post 397 altre parole

Pagina successiva »

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: