ilgrandetsunami

maggio 29, 2015

Tar esclusi dalla Severino “Non è loro competenza” Arriva il dossier Cantone (LIANA MILELLA)

Filed under: Uncategorized — Pier Luigi Zanata @ 7:52 am

Triskel182

De MagistrisIL CASO. LE MOTIVAZIONI DELLA CASSAZIONE.

ROMA – De Magistris non doveva rivolgersi al Tar, ma al giudice ordinario quando ha chiesto di bloccare la sospensione imposta dal prefetto dopo la sua condanna per abuso di ufficio. Come scrive la Cassazione, in una sentenza lampo di 22 pagine, presidente Luigi Rovelli, relatore Stefano Petitti, la ragione è semplice: la questione riguarda l’elettorato passivo, materia che compete da sempre alla giustizia ordinaria, non certo a quella amministrativa. Niente Tar, solo i tribunali, come aveva chiesto la procura generale della Suprema corte. Neppure la sospensione del prefetto può giustificare un interlocutore del genere perché quell’atto non si configura come una scelta, ma solo come un atto dovuto, imposto dal decreto Severino sull’incandidabilità e ineleggibilità alle cariche pubbliche.

View original post 227 altre parole

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: