ilgrandetsunami

settembre 14, 2015

Tra salasso e opportunità: la casa costa troppo e rende troppo poco (BARBARA CATALDI)

Filed under: Uncategorized — Pier Luigi Zanata @ 2:26 pm

Triskel182

genovaIl governo abolirà la Tasi ma strozza ogni business che può nascere intorno all’abitazione.

Via la Tasi dal 2016. La promessa di Renzi potrebbe significare per 20 milioni di proprietari di prima casa un risparmio di 183 euro all’anno in media in provincia, e di 230 in città, calcola la Uil. Comunque, spiccioli per chi non possiede ville o dimore lussuose.Anche perché per la nostra casa spendiamo ogni anno la bellezza di 4.012 euro a testa.  Secondo la Confcommercio, affitti, tasse, tariffe, manutenzioni varie, servizi come luce,gas e acqua,insomma tutte le spese incomprimibili, rappresentano il 24% dei nostri consumi. Spese che negli ultimi 20 anni sono più che raddoppiate. Eppure la casa non è solo un salasso. Al tempo della sharing economy, può diventare una vera e propria opportunità di guadagno, o semplicemente un modo per alleggerire il bilancio familiare.  

View original post 458 altre parole

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: