ilgrandetsunami

gennaio 24, 2017

“Non posso darti quei soldi” Il video che fece scattare la trappola contro Regeni

Filed under: Uncategorized — Pier Luigi Zanata @ 9:41 am

Triskel182

regeni

L’ambulante lo registrò a sua insaputa al Cairo per cercare di farlo passare per una spia inglese.

LA prova di una trappola: Mohammed Abdallah che, dotato di microcamera, fa da agente provocatore tentando di incastrare Giulio Regeni. L’esempio di un ragazzo per bene: «Il denaro non è mio. Non posso usare i soldi per nessun altro motivo perché sono un accademico » dice il ricercatore italiano e, vederlo parlare in arabo, gesticolare per essere certo di essere compreso, qualche giorno prima che finisse nel suo orrendo buco nero, è la testimonianza perfetta per raccontare chi era Giulio Regeni.

View original post 396 altre parole

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: