ilgrandetsunami

giugno 23, 2017

CHI PAGA IL CONTO DEL SACCO BANCARIO (Massimo Giannini)

Filed under: Uncategorized — Pier Luigi Zanata @ 12:46 pm

Triskel182

È INUTILE sdottoreggiare di bail in e di burden sharing.
Il grande Sacco Bancario di questi anni, alla fine, lo stiamo pagando noi. Montepaschi, Etruria e le altre tre “banchette”, fino ad arrivare alle due popolari venete: cosa resta del mesto Carnevale inscenato dai Signori del Credito, se non la maschera di Pantalone che apre il portafoglio e copre i buchi con il denaro pubblico? In queste ore politica e mercati brindano al presunto “salvataggio” della Popolare di Vicenza e di Veneto Banca. Nel deserto della finanza tricolore incede fiero il tanto agognato Cavaliere Bianco. Banca Intesa, si prende le due venete ed evita la temuta procedura di “risoluzione” che avrebbe scaricato i costi del default non solo sugli azionisti, ma anche sugli obbligazionisti senior e (pro quota) i depositanti oltre i 100 mila euro.

View original post 551 altre parole

giugno 22, 2017

Ius ma non soli (Marco Travaglio)

Filed under: Uncategorized — Pier Luigi Zanata @ 9:31 am

Triskel182

Vediamo se in Italia si può ancora discutere una legge senza finire condannati dal tribunale del pensiero unico e arrostiti sul rogo delle nuove streghe razziste, leghiste, lepeniste e trumpiste. Parliamo del cosiddetto ius soli-ius culturae, per usare il latinorum degli autori e fautori della legge approvata due anni fa alla Camera e ora in discussione al Senato.

View original post 723 altre parole

giugno 16, 2017

Perché i renziani hanno torto anche quando hanno ragione?

Filed under: Uncategorized — Pier Luigi Zanata @ 2:35 pm

Triskel182

Ieri, prima di uscire con Rosario Dawson per una sessione sadomaso, ho visto Otto e mezzo. C’era la Ravetto. Ecco: rivedere la Ravetto in prima serata a Otto e mezzo mi ha dato come la sensazione di salire a bordo della De Lorean e andare a ritroso nel tempo, come in Ritorno al futuro. Un tuffo nel passato. Un brutto passato, anche se pure questo presente mica scherza. Opposta alla Ravetto, aka Lady Blackberry, c’era la Moretti, aka Ladylike. Bella sfida. Un po’ come guardare Akrakas contro Lupa Roma in differita su TeleFava sapendo già il risultato perché te l’ha detto Nardella su Whatsapp.

View original post 222 altre parole

Amministrative, quelli che non si fanno più fregare

Filed under: Uncategorized — Pier Luigi Zanata @ 10:18 am

Triskel182

“In questi anni ho imparato una cosa: che i nostri lettori sono più intelligenti di noi”. L’eccellente ammissione di un direttore del Washington Post (riferita in un convegno sulla crisi della carta dal direttore della Stampa, Maurizio Molinari) si addice abbastanza bene anche al rapporto tra eletti ed elettori, così come si va configurando alla luce delle ultime elezioni. Con la differenza che nel pianeta della politica i primi (gli eletti) proseguono per ragioni misteriose ad agire e a pensare come se i secondi (gli elettori) avessero eternamente l’anello al naso: una sorta di popolo bue da conquistare e manipolare mostrando loro collanine (false) e specchietti.

View original post 576 altre parole

PrestO e Libretto famiglia, ecco i “nuovi voucher”. Il giuslavorista: “Tutele minime, presentano le stesse storture”

Filed under: Uncategorized — Pier Luigi Zanata @ 10:17 am

Triskel182

Le opposizioni: “Non è stato possibile modificare nulla, il governo ha compresso i tempi”. Federico Martelloni, professore di Diritto del Lavoro all’Università di Bologna: “Come quelli precedenti, anche i nuovi voucher rappresentano un contratto di lavoro senza un vero rapporto di lavoro. E il datore continua a non farsi carico dei diritti del lavoratore stabiliti dalla Costituzione”.

Contratto di prestazione occasionale. O meglio: PrestO e Libretto Famiglia. Sono questi i nuovi nomi di quelli che tutti chiamano già, più semplicemente, i “nuovi voucher”. E che ormai sono legge: il provvedimento che li introduce era contenuto all’interno della manovra correttiva da 3,4 miliardi, approvata giovedì dal Senato con voto di fiducia.

View original post 772 altre parole

Quod non fecerunt berluscones…

Filed under: Uncategorized — Pier Luigi Zanata @ 10:12 am

Triskel182

Per chi ancora si domandasse come mai Renzi e B., dopo una lunga relazione clandestina, si apprestano a convolare a giuste nozze nella prossima legislatura, giunge a proposito il “ddl penale” approvato dalla Camera col solito ricatto della fiducia. Una salama da sugo con 95 commi insaccati in un unico articolo sugli argomenti più disparati che, se portasse la firma di B., avrebbe scatenato rivolte in Parlamento, girotondi in piazza, alti lai dalle federazioni della stampa e degli editori, campagne di Repubblica a base di post-it gialli e bavagli sul volto di artisti e intellettuali. Invece è targata Pd, e tutti zitti.

View original post 541 altre parole

giugno 14, 2017

Peccati capitali (Marco Travaglio)

Filed under: Uncategorized — Pier Luigi Zanata @ 10:49 am

Triskel182

Siccome queste amministrative non se l’è filate nessuno finché non le han perse i 5Stelle (-10%), e siccome gli altri sconfitti come il Pd (-6%) fingono di averle vinte, è forse il caso di aggiungere qualche peccato capitale pentastellato a quelli emersi da questi due giorni di appassionanti dibattiti in tv e sui giornaloni e da noi elencati nell’editoriale di ieri.

View original post 667 altre parole

giugno 13, 2017

Le regole del suicidio perfetto (Marco Travaglio)

Filed under: Uncategorized — Pier Luigi Zanata @ 4:06 pm

Triskel182

Diciamolo: l’impresa di restare fuori da tutti i ballottaggi che contano (tranne Carrara, ma nessuno è perfetto e qualcosa sfugge sempre) non era facile. Ma i 5Stelle – tutti, da Grillo in giù – ce l’hanno messa tutta e hanno centrato l’obiettivo. Litigare dappertutto, polverizzarsi in scissioni e sottoscissioni, infilare un autogol dopo l’altro fino a scomparire da tutte le grandi e medie città al voto e, non contenti, persino resuscitare il ripugnante bipolarismo centrodestra-centrosinistra, con particolare riguardo per il duo Berlusconi (vedi alla voce Graviano) – Salvini (vedi alla voce Le Pen). Questa è roba da professionisti. Chapeau.

View original post 776 altre parole

Con il casco (Vauro)

Filed under: Uncategorized — Pier Luigi Zanata @ 4:04 pm

giugno 6, 2017

“Lui fuori, gli altri zitti”: di Marco Travaglio

Filed under: Uncategorized — Pier Luigi Zanata @ 12:50 pm

infosannio

(di Marco Travaglio – Il Fatto Quotidiano) – Nel Paese dove tutto è possibile, soprattutto per i criminali, una delle pochissime cose impensabili era il ritorno a casa di Totò Riina. Ora non più: la Cassazione ha accolto il ricorso dell’ex (?) capo di Cosa Nostra contro la decisione del Tribunale di Sorveglianza di Bologna, che lo scorso anno gli aveva respinto una richiesta di differimento della pena o, in subordine, di arresti domiciliari per gravi motivi di salute. Secondo la Suprema Corte, il diniego trascurava “il complessivo stato morboso del detenuto e le sue condizioni generali di scadimento fisico”, negando il suo “diritto a morire dignitosamente”. Non potendo negare lo “spessore criminale” del mandante n. 1 di tutte le stragi mafiose, gli alti giudici invitano quelli bolognesi a rivedere la loro decisione, misurando l’attuale pericolosità del detenuto alla luce dell’età e della malattia – scrive Marco…

View original post 812 altre parole

Pagina successiva »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: